Rai PubblicitĂ : semestre in calo, ma crescono tematiche, digital e radio

Fabrizio Piscopo, a.d. di Rai PubblicitĂ 

La mancanza di The Voice e l'esclusione delle aziende di scommesse sportive hanno fatto perdere circa 10 milioni di euro. Ma l'obiettivo resta la chiusura dell'anno con un fatturato di 685

 

Primo semestre in calo per Rai PubblicitĂ  . Il periodo gennaio-giugno si chiuderĂ  con un calo di 1 o 2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A pesare sul risultato, ha spiegato l'a.d. Fabrizio Piscopo , sarebbero stati tre fattori: la decisione di non mandare in onda The Voice , l'impossibilitĂ  di vendere gli spazi ai clienti del betting (a riguardo si attende una delibera dell'Agcom) e alcune variazioni dell'impaginazione dei break. Tre fattori che, stima Piscopo, hanno pesato per 10 milioni di fatturato.

L'obiettivo annuale resta comunque quello fissato a inizio anno, ossia una chiusura del 2017 a 685 milioni , contro i 670 totalizzati nel 2016 al netto di Europei e Giochi Olimpici (avevano garantito altri 32 milioni). Per centrare l'obiettivo bisognerĂ  dunque raggiungere, nel secondo semestre, un +3%, che l'a.d. ritiene possibile, visto che le stime dei centri media prevedono una ripresa degli investimenti nell'ultima parte dell'anno.

E se i grandi eventi si confermano fonti di ricavi importanti – 2 milioni dal concerto di Vasco Rossi in onda su Rai1 l'1 luglio e 3,5 dal Giro d'Italia a fronte dei 2 dello scorso anno – a far ben sperare sono anche i segnali positivi che arrivano da tematiche, digitale e radio. Le tematiche nel primo semestre hanno, infatti, fatto registrare un +8-9% . Brillanti soprattutto i risultati di Rai4 (+40%) e RaiNews24 (oltre il +20%) .

Secondo quanto riportato dal direttore area Radio & Web Francesco Barbarani , la radio ha fatto segnare un +5% in questi primi mesi e dovrebbe chiudere il 2017 con un giro d'affari di 35-40 milioni. Bene anche il digital advertising che chiude il semestre a +2-3% . Valore che, al netto degli Europei di calcio del giugno scorso, sarebbe stato del 70%. L'ipotesi è una chiusura del 2017 tra i 10 e i 15 milioni di euro. Infine, positive anche le performance del cinema , a +30% , con un fatturato annuale atteso tra i 5 e i 7 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.